Il Palazzo delle Miniere è un edificio che risale alla seconda metà del quattrocento, sede del magistrato minerario austriaco e di molte altre amministrazioni.

Rinnovato nel 1558, nei secoli subì poche modifiche ed è oggi un autorevole esempio di architettura tardo gotica probabilmente di influenza brissinese. Il palazzo, uno dei più belli e importanti dell’intera vallata, presenta una chiara forma di fortezza, con elementi tipici delle case dei territori di lingua tedesca. Al primo piano la bifora e il portale sono di origine gotica e sopra ad esso si scorge uno stemma della Famiglia Welsperg.

Tra le finestre del primo e del secondo piano si trovano numerosi stemmi che rappresentano i paesi ereditari e i territori di dominio asburgico. L’interno, nonostante i rifacimenti e i restauri, conserva i propri ambienti originali. L’edificio attualmente è sede di mostre permanenti e temporanee sulla storia locale.

Il progetto “P-QUÌ”

Come nasce e con quale intento

Cos’è P-QUÌ?

All’interno del palazzo, a luglio 2020 è stato inaugurato P-QUÌ, una linea del tempo che narra l’affascinante storia di Primiero. Un viaggio sorprendente raccontato in tappe attraverso i colorati allestimenti.

Il percorso è dislocato nelle numerose sale del Palazzo delle Miniere ed è pensato per coinvolgere bambini e adulti. La guana e la lontra saranno le due figure che vi accompagneranno in questo viaggio antico tra collezioni permanenti, attrezzi di un tempo e libri dedicati alla storia della valle di Primiero.

Recuperare e ricordare

Gli allestimenti sono nati da parte del legname abbattuto da Vaia – la furiosa tempesta che tra il 29 e il 30 ottobre 2018 ha devastato milioni di alberi di Primiero.

Un “recupero” che è ha trovato nuova vita attraverso allestimenti accuratamente studiati e che raccontano le origini della Valle di Primiero. Conoscere e ricordare la storia che ci ha condotti ad oggi, com’era un tempo Primiero? Com’è cambiato negli anni?

Dentro e fuori

P-QUÌ è un progetto che non si sofferma sull’uscio del Palazzo Miniere ma guarda oltre: racconta anche il “fuori di qui” perchè la valle è un tesoro da scoprire.

Ci sono luoghi che meritano di essere conosciuti e visitati ed alcune sale vi spingeranno ad uscire dal Palazzo, dove questo splendido racconto continua…

Cosa succede a Palazzo delle Miniere?

Scoprilo subito

Palazzo delle Miniere

Un luogo dove si concentra storia e sapere. Libri, mostre, collezioni, eventi e la linea del tempo di Primiero.

Cosa facciamo?

Valorizziamo il territorio e le persone che lo vivono o lo hanno vissuto: incontri, serate e conferenze.

Location

Il Palazzo delle Miniere, uno dei più belli e importanti dell’intera vallata, sede di mostre permanenti e temporanee sulla storia locale.

Ultime notizie dai Piccoli Musei a Primiero

IL PROGETTO PICCOLI MUSEI A PRIMIERO

Piccoli Musei a Primiero è un progetto che promuove nuovi servizi dedicati alla comunità, alle associazioni locali e al turista, valorizzando il patrimonio culturale e il territorio del Comune di Primiero San Martino di Castrozza. I “Piccoli Musei” sviluppano i più importanti ambiti tematici, peculiari e caratterizzanti per la Valle, e realizzano degli spazi dedicati che diventano luogo di aggregazione, scambio e arricchimento culturale.

comune primiero san martino